Stagione Teatrale 17/18

La Stagione teatrale 17.18, dopo quattro stagioni trascorso, apre la quinta con lo slogan “C’E’ UN MONDO ALTROVE”.
Vogliamo portare il Mondo nel nostro piccolo spazio. Vogliamo aprire una porta sul Mondo.
Cʼè un mondo Altrove” è la stagione che apre il nostro spazio a mondi diversi ma unificati dallʼaltissima qualità artistica. Drammaturgia contemporanea italiana e straniera, tradizione e innovazione, teatro d’attore e contaminazioni artistiche, storie personali e vicende epiche si alterneranno sul palco. La risposta che abbiamo finora ricevuto da pubblico e critica ci spinge a continuare nella direzione dellʼalta qualità. Anzi. Ci permette di osare di più.
Il nostro spazio ha ospitato, in questi quattro anni, numerosissimi artisti ed eventi. Non solo teatro ma anche danza, musica, cinema, cibo, formazione e incontri hanno riempito l’Altrove. Il Mondo ha già attraversato i nostri spazi ma questa volta vogliamo spalancare le porte, vogliamo farci noi stessi mondo, da visitare, abitare, contaminare o dal quale farsi contaminare. Perché la Cultura sia tanto il fine quanto il mezzo.
Per il teatro Narramondo conferma la volontà di presentare una Stagione che offra uno sguardo ampio ma non superficiale, uno spazio di bellezza e di riflessione per un pubblico sempre più attento ed esigente. Nonostante i limiti fisici e numerici dello spazio, abbiamo il coraggio di portare al Teatro Altrove Artisti e Produzioni di qualità, che trovano solitamente ospitalità nei grossi teatri cittadini, adeguatamente finanziati. La nostra ambizione è quella che, nei fatti, venga riconosciuto il valore culturale della nostra attività. Il pubblico ha finora dimostrato di sostenerci in queste nostre scelte, speriamo facciano altrettanto le istituzioni pubbliche e non solo.

img_stagione_17_18

La quinta Stagione si apre con un graditissimo ritorno: “A.R.E.M.” (27-28 Ottobre 2017), scatola aperta sul mondo dei ricordi della Compagnia Elena Vanni. Spettacolo dʼimprovvisazione sempre nuovo e diverso, molto amato dal pubblico del Teatro Altrove. Il secondo è un importante appuntamento col Maestro del teatro italiano Danio Manfredini, con il reading-performance DIVINE” (4 Novembre 2017) corredato dai suoi disegni scenici e dedicato a Jean Genet; segue un altro grande nome che abbiamo il piacere di ospitare: Oscar De Summa, Premio Rete Critica 2016 e Premio Hystrio-ANCT 2016 e Premio Mariangela Melato 2017, che porterà dalla sua Trilogia della provincia “STASERA SONO IN VENA”(17-18 Novembre 2017).

Tre nomi illustri anche per la drammaturgia contemporanea. Dai testi del Premio Nobel Svetlana Aleksievic e della poetessa Anna Akmatova sarà tratto “LA GUERRA NON HA VOLTO DI DONNA”(26-27 Gennaio 2018) nuova produzione Narramondo & Altrove che permette uno sguardo tragico e delicato sui conflitti. Lʼamore omosessuale è raccontato nel delicato testo di Letizia Russo “PRIMO AMORE” (13-14 Aprile 2018), pluripremiata drammaturga italiana, ed interpretato da Roberto Turchetta con la regia di Michele Di Mauro. “ORFEO ED EURIDICE” (2-3 Febbraio 2018), atto poetico sullʼeutanasia è scritto e diretto da Cesar Brie. Allo spettacolo sarà affiancato un convegno a cura della Consulta di Bioetica Onlus per dialogare con il pubblico in modo libero su un tema estremamente delicato e dibattuto.

Questa non sarà la sola occasione di approfondimento della Stagione. Molti degli spettacoli saranno arricchiti da incontri, documentari, musica, degustazioni.

Esempi ne sono Lo Spettacolo Agri-culturale “IN TEATRO, CON I PIEDI PER TERRA” (16-17 Dicembre 2017) con lʼattore Andrea Pierdicca accompagnato dal plurimusicista Enzo Monteverde che ci apre una finestra sul mondo contadino e lʼagricoltura biologica. O anche lʼindimenticabile “LA SFIDA” (16-17 Febbraio 2018) non solo sportiva tra Mohamed Alì e Foreman raccontata da un trio di attori e musicisti (Mattia Fabris, Carlo Orlando e Massimo Betti) che sarà accompagnata dal celeberrimo film-documentario “Quando eravamo re”.
Il mondo degli adolescenti è indagato nella co-produzione Narramondo & Teatro dell’Archivolto “COME PESCI IN UN ACQUARIO” (12-13 Gennaio 2018) che, per il secondo anno consecutivo vede in scena accanto a due attori professionisti (Barbara Moselli e Carlo Orlando) una squadra di talentuosissimi studenti di scuole superiori; così come nella co-produzione Teatro del Piccione & Teatro della Tosse “PICCOLI EROI” (27-28 Aprile 2018), una rilettura della favola di Pollicino rivolta a ragazzi ed adulti.
La musica e il canto del BetteDavis Duo (composto da Elisabetta Mazzullo e Davide Lorino) con “SONNETS” (30 Marzo 2018) crea un perfetto legame tra teatro e musica dal vivo e ci fa entrare nel mondo dei sonetti di Shakespeare. Ad accompagnarli l’attore-danzatore butoh Alberto Cacopardi.
Fuori Stagione
ospiteremo due spettacoli. Il primo, come consuetudine a fine Dicembre, proseguirà la bella collaborazione con il Circumnavigando FestivalI MINU(ET)TI” *(27-28 Dicembre 2017), un progetto di creazione di Collettivo Fabbrica C.
Il secondo a Marzo, “CIRCO CAPOVOLTO” (24 Marzo ore 21) del Teatro delle Temperie. Uno spettacolo che ha per tema il popolo rom e affronta le contraddizioni di chi vive dentro e fuori dai campi.

Sogni, leggerezza e paure del mondo dellʼinfanzia li troveremo nei quattro appuntamenti per piccoli: “BRIVIDI DI MUSICAL” (31 Ottobre 2017) della Compagnia Musicalmente, per festeggiare insieme la notte di Halloween; “LA TERRA DEGLI UOMINI TORO” (11-12 Febbraio 2018) del drammaturgo genovese Marco Taddei con le video-painting dellʼartista Erika Sambiase. Per i piccolissimi “TRATTAMENTO RIDARELLI” (10-11 Dicembre 2017) produzione Narramondo con Elena Dragonetti, tratto dalle divertenti storie di Roddy Doyle. Per finire, anche questʼanno non mancherà lʼappuntamento con la PERFORMANCE PREMIO ANDERSEN” (25 Maggio 2017), con la presenza del vincitore dellʼedizione 2018.